Queimada - Brand Care è la società di comunicazione e marketing che fornisce servizi di design, editoria, web, video, eventi e formazione, dalla semplice consulenza alla definizione di piani strategici completi.
Brand Care magazine mette in contatto business e ricerca per informarti e produrre innovazione.
Connettere idee e creare strategie è la nostra passione, oltre che il nostro lavoro.


“post-serialità” – Cosa c’è dopo la fiction televisiva?

“Nato per riempire i palinsesti della tv generalista nella seconda metà del Novecento e finalizzato all’intrattenimento del pubblico famigliare, l’oggetto che ancora oggi siamo soliti indicare con il termine vago di telefilm si è evoluto nel tempo fino a mutare nel profondo le proprie estetiche e perfino la propria ideologia produttiva.”

Se dovessimo scegliere la parola che meglio descrive le economie, i consumi, le modalità distributive, i criteri di produzione, di visibilità e di scambio culturale del nostro tempo senz’altro dovremmo ricorrere al termine serialità.  Nel modello di sviluppo industriale la produzione in serie non è solo una norma volta all’ottimizzazione delle risorse: è un motivo ispiratore universale, un’esigenza sociale conclamata, una vera e propria filosofia di vita. E questo vale, anche e soprattutto, per i media e per quei prodotti che tradizionalmente chiamiamo “telefilm”.

Come cambiano le trame? E i mezzi di fruizione? Come ha inciso l’avvento del web sul nostro modo di seguire le vicende di personaggi che eravamo abituati a frequentare in TV? Nel libro collettaneo post-serialità. Per una sociologia delle tv-series. Dinamiche di trasformazione della fiction televisiva, curato dal direttore di Brand Care magazine Sergio Brancato, 12 tra studiosi, ricercatori e professionisti della comunicazione cercano di rispondere a queste e ad altre domande formulando delle ipotesi coinvolgenti.

Di seguito il titolo e gli autori degli interventi, preceduti da un’introduzione di Alberto Abruzzese:

  • Le narrazioni post-seriali. Il mondo nuovo della fiction – Sergio Brancato
  • L’evasione degli ultracorpi – Achille Pisanti
  • La serialità nell’epoca della cultura partecipativa – Vincenzo Bernabei
  • Post-serialità: dal racconto seriale alle narrazioni distribuite – Giorgio Signori
  • Prolegomeni del serial-tv, ovvero Squeegel è il nuovo John Ford – Lorenzo Esposito
  • La diegesi ritrovata. Struttura narrativa e ambientazione postseriale – Pierpaolo Panico
  • Il trionfo della libertà temporale – Ciro Troise
  • Porno-Teo-Kolossal: trapianto, consunzione e morte nella serie contemporanea – Pier Giuseppe Mariconda e Pasquale Napolitano
  • Dal serial killer alla serial fiction (e non viceversa) – Chiara Di Martino
  • Tagli nel flusso. I titoli di testa nella serialità televisiva – Stefano Perna
  • Cross-media: le infinite e possibili visioni della fiction post-seriale – Max Giovagnoli

Il libro è edito da Liguori per la collana Mediologie ed è disponibile su internet e in libreria al prezzo di 22,90 euro.

Altro sulla serialità:
- Tutto “Lost” in una infografica
- L’epopea dei rapinatori di Ottica Avanzi
- Serialità e intrecci: Beautiful resiste da 23 anni
- Attenzione al “micro”: cosa connette “Lie to Me” a Twitter
-  Riflessioni personali su serialità, televisione e post-televisione
- Delirio seriale in forma breve: Sensualità a Corte
- ShortCut production e i capolavori di Maccio Capatonda
- Tra serialità e videogioco
- Lie to me, la verità fa male
- Ancora idee sulla serialità
- Infinite Jest e i Tenenbaum
- Da Aliens of the Deep al duello Cameron – Bigelow
- Strumenti per raccontare un’azienda
- La serialità e il prefisso “POST-”
- Brand Care magazine n° 004 è online!

  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • email
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Netvibes
  • RSS
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • Tumblr
  • Twitter
  • Wikio FR
  • Wikio IT
  • Yahoo! Bookmarks
  • Yahoo! Buzz

Posted on: giovedì, marzo 10th, 2011 by redazione

Categorie: Comunicazione | Culture | Formazione | News.

Tags: | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | |

Subscribe
Follow responses trough RSS 2.0 feed.
Trackback this entry from your own site.

Leave a comment!

Name (required)
Mail (will NOT be published)(required)
Website (optional)

[...] sulla serialità: – Serie TV e canali tematici, come promuoverli? – “post-serialità” – Cosa c’è dopo la fiction televisiva? – Tutto “Lost” in una infografica – L’epopea dei rapinatori di Ottica Avanzi – Serialità [...]

[...] infatti è un canale tv specializzato in fiction e serie dai contenuti avvincenti nati dalla commistione tra generi quali il poliziesco, la fantascienza, il [...]

[...] stile degli spot somiglia tantissimo a quello delle fiction o di alcuni film hollywoodiani. Le riprese dall’alto, gli effetti speciali e gli attori [...]

[...] forme, dei contenuti, di conseguenza del lavoro e della vita. Il libro presentato ieri – Post Serialità – vuole indagare su questi temi. Lo leggerò sicuramente e magari è il caso che cominciamo a [...]

[...] – Consulente per la produzione audiovisiva, formatore Sergio Brancato – Curatore del libro Post-serialità. Per una sociologia delle tv-series Niko Demasi – Art director Patrizia Farnetti – responsabile Service Line People Development in [...]