Queimada - Brand Care è la società di comunicazione e marketing che fornisce servizi di design, editoria, web, video, eventi e formazione, dalla semplice consulenza alla definizione di piani strategici completi.
Brand Care magazine mette in contatto business e ricerca per informarti e produrre innovazione.
Connettere idee e creare strategie è la nostra passione, oltre che il nostro lavoro.


Ottenere un lavoro usando al meglio i social network? Ecco come.

Dan Schawbel – autore del libro Me 2.0 nonché fondatore di  Millennial Branding, un’agenzia  di servizi a 360° sul personal branding – ha stilato 5 regole auree per ottimizzare l’utilizzo dei social network.

Secondo Schawbel innanzitutto occorre capire cosa ci differenzia dai nostri competitor nel mercato e pianificare una stabile piattaforma di personal branding online: una volta costruito il proprio sito web e definito il proprio profilo sui social network adeguati, sarà più facile ottenere il posto di lavoro sfruttando le nostre relazioni e i nostri talenti specifici.

Prima regola: MIGLIORARE LA PROPRIA RETE SOCIALE

Social network come LinkedIn, InTheDoor.com e BranchOut.com aiutano a ottenere contatti altrimenti difficili da creare con persone che già lavorano all’interno di aziende cui potreste essere interessati.

Seconda regola: USARE APPLICAZIONI PER CELLULARE PER LA RICERCA DI PERSONALE

Gli smartphone stanno rivoluzionando le nostre vite, anche nella ricerca di un posto di lavoro. Applicazioni basate sul sistema di “realtà aumentata”, come Layar ad esempio, consentono di ricevere informazioni su aziende nelle nostre vicinanze e sapere se in quel momento ci sono delle posizioni aperte per cui candidarsi. Altre, come CareerBliss, Good Job, Real-Time Jobs o BusyBee possono aiutare nella ricerca di lavoro tramite via smartphone.

Terza regola: COSTRUIRE E MIGLIORARE LA PROPRIA ONLINE INFLUENCE

I tempi in cui nella sezione ”competenze” di un curriculum bastava inserire oltre alle caratteristiche tecniche capacità come “team working”, “capacità di organizzazione”, “leadership” – le cosiddette soft skills – sono finiti. Le compagnie oggi cercano sempre più spesso persone che oltre a tutte queste importanti caratteristiche ne abbiano anche altre, basate sulla quantità e sulla qualità della propria rete di conoscenze online. Klout.com offre la possibilità di misurare la propria influenza online e garantisce anche un Klout score, una valutazione che sempre più spesso viene presa in considerazione da parte delle aziende nel momento in cui bisogna scegliere tra più candidati.

Quarta regola: USARE MATERIALE MULTIMEDIALE

Uno studio della OfficeTeam ha notato come il 36% dei manager intervistati abbia dichiarato che il vecchio curriculum cartaceo non basterà più nel futuro per essere presi in considerazione dalle aziende in fase di ricerca personale. Bisogna quindi rendere più efficaci e fantasiose le proprie tattiche di promozione, usando pagine facebook, siti web creati ad hoc o video virali… Utilizzare Slideshare per esportare i vostri lavori e presentazioni è ormai un richiesta consolidata.

Quinta regola: TRASFORMARE VOI STESSI IN UN AZIENDA. E FARVI PUBBLICITÀ

Usare siti di solito impiegati per pubblicizzare società o business come le ads su Facebook o LinkedIn, o Google AdWords.

Non credete che queste 5 semplici regole possano servire a qualcosa?
Guardate il video realizzato nel 2010 da Alex Brownstein, e di come abbia sfruttato il narcisismo dei top manager di Google per ottenere un posto di lavoro.

  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • email
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Netvibes
  • RSS
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • Tumblr
  • Twitter
  • Wikio FR
  • Wikio IT
  • Yahoo! Bookmarks
  • Yahoo! Buzz

Posted on: venerdì, giugno 24th, 2011 by Valerio Occhiuzzi

Categorie: Business | Comunicazione | Creatività | Formazione | Marketing | News | Tecnologie & Web | Video.

Tags: | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | |

Subscribe
Follow responses trough RSS 2.0 feed.
Trackback this entry from your own site.

Leave a comment!

Name (required)
Mail (will NOT be published)(required)
Website (optional)

[...] maturandi italiani ha aperto uno o più profili sulla piattaforma ceata da Zuckemberg: il famoso social network ha infatti cancellato in pochi mesi giganti del web come Myspace o i vari servizi per studenti, [...]