Queimada - Brand Care è la società di comunicazione e marketing che fornisce servizi di design, editoria, web, video, eventi e formazione, dalla semplice consulenza alla definizione di piani strategici completi.
Brand Care magazine mette in contatto business e ricerca per informarti e produrre innovazione.
Connettere idee e creare strategie è la nostra passione, oltre che il nostro lavoro.


Ti va di comporre la nuova suoneria Nokia?

Nokia ha appena lanciato un contest per arrivare al concept della sua nuova suoneria di default. Dopo 17 anni la società scandinava manda in pensione il celebre brano di Francisco Tarrega e cerca di ricreare un fandom intorno al proprio brand un po’ sbiadito.

Qualche settimana fa parlavamo della profonda crisi di Nokia, il gigante della telefonia che, almeno per ora, non riesce a reggere l’impatto con le nuove generazioni di smartphone, proponendo devices non in linea con gli interessi degli utenti più aggiornati.

Resta il fatto che per uscire dal suo attuale stato di impasse Nokia sta mettendo in pratica una serie di strategie di engagement finalizzate a coinvolgere gli utenti mobile di tutto il mondo.
L’ultima trovata riguarda la celebre melodia che per lunghi, lunghissimi anni abbiamo ascoltato ogni giorno su ogni mezzo di trasporto pubblico, in ogni riunione di lavoro, in ogni aula scolastica o universitaria, e in generale in tutti, ma veramente tutti i luoghi di ritrovo immaginabili.

Si tratta di un breve estratto del Gran Vals di Francisco Tarrega, un brillante compositore e chitarrista spagnolo vissuto alla fine dell’Ottocento da cui gli esperti dell’azienda finlandese nel 1994 “presero in prestito” la suoneria di default dei propri telefonini.
La novità è che gli uomini marketing di Nokia ora vorrebbero che la nuova suoneria fosse composta dai fan del brand, coinvolti attraverso un contest su scala internazionale.

La melodia secondo gli organizzatori dovrà essere”fresca, espressiva, originale, creativa e rappresentativa del marchio Nokia”. Il vincitore del brano riceverà come premio 10mila dollari (oltre a una notorietà pari a quella di Tarrega, si spera), mentre gli altri quattro finalisti del concorso dovranno accontentarsi di mille dollari e, soprattutto, di continuare a vivere nel cono d’ombra dell’anonimato.

La nuova suoneria verrà installata su un nuovo device Nokia che vedrà la luce nel 2012 (probabilmente si tratta dell’atteso Windows Phone), e che verrà prodotto in circa 100milioni di unità.

Per partecipare al contest basterà visitare lo spazio nokiatune.audiodraft.com e inviare la propria creazione sonora, oppure votare quelle già presenti nel database. Ve la sentite?


  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • email
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Netvibes
  • RSS
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • Tumblr
  • Twitter
  • Wikio FR
  • Wikio IT
  • Yahoo! Bookmarks
  • Yahoo! Buzz

Posted on: mercoledì, settembre 7th, 2011 by vincenzo bernabei

Categorie: Brand | Business | Comunicazione | Creatività | Marketing | News | Tecnologie & Web.

Tags: | | | | | | | | | | | | |

Subscribe
Follow responses trough RSS 2.0 feed.
Trackback this entry from your own site.

Leave a comment!

Name (required)
Mail (will NOT be published)(required)
Website (optional)