'; doc += ''; doc += '
'; winimg.document.writeln(doc); winimg.document.close(); } //]]>

Queimada - Brand Care è la società di comunicazione e marketing che fornisce servizi di design, editoria, web, video, eventi e formazione, dalla semplice consulenza alla definizione di piani strategici completi.
Brand Care magazine mette in contatto business e ricerca per informarti e produrre innovazione.
Connettere idee e creare strategie è la nostra passione, oltre che il nostro lavoro.


Per salvare la foresta pluviale… segui la rana

Rainforest Alliance nelle Americhe ha laciato la campagna “How to shop safely: follow the frog” [trad. ita. "Per fare la spesa senza pericoli: segui la rana"] per promuovere prodotti ecosostenibili ed ecocompatibili nei supermercati. L’iniziativa di sensibilizzazione viene veicolata atraverso un video tanto divertente quanto educativo.


[via]

La “rana” non è altro che un sigillo di garanzia che certifica la validazione da parte di Rainforest Alliance nei confronti delle aziende che producono i propri prodotto ponendo attenzione al loro impatto ambientale. Attraverso il video e le storie di Alicia intenta a scegliere una barretta di cioccolata, George che deve comprare una sedia e Terry ossessionato dal dimenticare di comprare il caffè, lo spettatore comprende quali siano le connessioni tra questi prodotti, la tutela delle foreste pluviali, la biodiversità e l’economia sostenibile. Guardando il video dal comunicativo stile fumettistico in 2D, l’utente viene guidato nel mettere a paragone il differente approccio allo shopping che si cela dietro la semplice azione del “seguire la rana”.

L’esagerazione delle conseguenze subite dai consumatori distratti, la velata minaccia che trapela dal tono della voce narrante allo stesso tempo alleggeriscono il messaggio e lo rendono più semplice da comprendere e più facile da memorizzare. A mio parere una bella prova di comunicazione e di creatività.

Leggi anche:
- Il messaggio in un gadget: l’Unicef e la palla di “neve”
- Salviamo la foresta pluviale
- The desease journey: la prima url-story di sempre
- Interagire con la pubblicità per… salvare una vita e pensare a una professione
- Make-up e tutela dell’ambiente
- Stop alle telefonate – campagna sociale di Comunicazione Perbene
- Campagne pubblicitarie a scopo sociale: il caso CEI
- Informare e sesibilizzare con l’entertainment: prevenire e affrontare il cancro al seno
- LICRA: non lasciate che il colore della pelle decida il loro futuro
- Alzheimer e il quotidiano
- Amnesty International e il potere della tua firma
- “Beep-Beep. Time to Remember” supporta gli Obiettivi del Millennio
- A carte scoperte: la comunicazione secondo MSF
- Campagne socialmente utili

  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • email
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Netvibes
  • RSS
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • Tumblr
  • Twitter
  • Wikio FR
  • Wikio IT
  • Yahoo! Bookmarks
  • Yahoo! Buzz

Posted on: martedì, settembre 27th, 2011 by alessandra colucci

Categorie: Brand | Comunicazione | Creatività | Culture | News | Video.

Tags: | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | |

Subscribe
Follow responses trough RSS 2.0 feed.
Trackback this entry from your own site.

Leave a comment!

Name (required)
Mail (will NOT be published)(required)
Website (optional)

[...] a disposizione due premi da 30.000 euro ciascuno per ricercare progetti imprenditoriali legati alla valorizzazione del patrimonio boschivo italiano e alla creazione di opportunità di [...]