Queimada - Brand Care è la società di comunicazione e marketing che fornisce servizi di design, editoria, web, video, eventi e formazione, dalla semplice consulenza alla definizione di piani strategici completi.
Brand Care magazine mette in contatto business e ricerca per informarti e produrre innovazione.
Connettere idee e creare strategie è la nostra passione, oltre che il nostro lavoro.


Serie TV e canali tematici, come promuoverli?

TNT, canale televisivo via cavo statunitense, lancia il suo nuovo spot promozionale dall’esplicito pay-off: “We know drama” e dal’azzeccatissimo claim “Don’t miss a second” [trad. ita. "Non perderti neanche un secondo"]

TNT infatti è un canale tv specializzato in fiction e serie dai contenuti avvincenti nati dalla commistione tra generi quali il poliziesco, la fantascienza, il thriller, lo spionaggio… La sua campagna televisiva riporta il pay-off lanciato già nel 2001 con il cambiamento di palinsesto che la fece diventare a tutti gli effetti un canale tematico.

Interessante notare come il video non è altro che la fusione di tre frammenti di quotidianitatà “pericolosamente” segnati dalla fruizione di TNT che, grazie alla sua programmazione ipnotizza i suoi spettatori con la controindicazione di far perdere loro il contatto con la realtà, spesso ancor più avvincente e inverosimile di ciò che avviene nella fiction.

Se è vero, però, che – se fruito distrattamente – l’ironia dello spot meraviglia e fa sorridere, a forza di vederlo potrebbe indurre gli spettatori a riflettere su cosa perdono della propria quotidianità quando passano tempo a guardare le fiction TNT e magari potrebbero decidere di dedicarsi ad altri hobbies diminuendo la loro dipendenza dalla serialità televisiva, ci avranno pensato?

Altro sulla serialità:
- “post-serialità” – Cosa c’è dopo la fiction televisiva?
- Tutto “Lost” in una infografica
- L’epopea dei rapinatori di Ottica Avanzi
- Serialità e intrecci: Beautiful resiste da 23 anni
- Attenzione al “micro”: cosa connette “Lie to Me” a Twitter
- Riflessioni personali su serialità, televisione e post-televisione
- Delirio seriale in forma breve: Sensualità a Corte
- ShortCut production e i capolavori di Maccio Capatonda
- Tra serialità e videogioco
- Lie to me, la verità fa male
- Ancora idee sulla serialità
- Infinite Jest e i Tenenbaum
- Da Aliens of the Deep al duello Cameron – Bigelow
- Strumenti per raccontare un’azienda
- La serialità e il prefisso “POST-”
- Brand Care magazine n° 004 è online!

  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • email
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Netvibes
  • RSS
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • Tumblr
  • Twitter
  • Wikio FR
  • Wikio IT
  • Yahoo! Bookmarks
  • Yahoo! Buzz

Posted on: martedì, ottobre 18th, 2011 by alessandra colucci

Categorie: Brand | Comunicazione | Creatività | News | Video.

Tags: | | | | | | | | | | | | | | | | | | |

Subscribe
Follow responses trough RSS 2.0 feed.
Trackback this entry from your own site.

Leave a comment!

Name (required)
Mail (will NOT be published)(required)
Website (optional)