Queimada - Brand Care è la società di comunicazione e marketing che fornisce servizi di design, editoria, web, video, eventi e formazione, dalla semplice consulenza alla definizione di piani strategici completi.
Brand Care magazine mette in contatto business e ricerca per informarti e produrre innovazione.
Connettere idee e creare strategie è la nostra passione, oltre che il nostro lavoro.


Telecom e la sorprendente storia d’Italia

Da venerdì scorso, e per tutto il weekend, è stato lanciato in anteprima esclusiva su Facebook il nuovo spot di Telecom Italia, trasmesso in tv al termine dell’edizione delle 20 del TG di La7. Da ieri, domenica 15 gennaio, invece, la creatività è in onda anche sulle altre principali emittenti televisive.

Il protagonista è Nicola Savino – nota voce radiofonica e volto televisivo che tra l’altro ha una buona dimestichezza con gli spazi social, essendo un seguitissimo utente Twitter (@nicosavi) -, che racconta divertenti e fantasiosi aneddoti sulla storia d’Italia, reperiti sul web avvalendosi dell’offerta Superinternet di Telecom.

Il primo spot, che presumibilmente verrà serializzato, si sofferma sulla sorprendente (e “alternativa”) storia di Venezia, che sarebbe stata allagata solo di recente, grazie a un fortunato incidente di lavoro nel quale alcuni operai avrebbero bucato un tubo. L’acqua, fuoriuscendo dalla condota, avrebbe progressivamente sommerso la città, rendendola l’attrattiva famosa in tutto il mondo che tutti conosciamo.

Al di là della trovata narrativa, la nuova pubblicità Telecom per la soluzione Superinternet si caratterizza dunque per un massiccio ricorso allo storytelling, grazie a una strategia multipiattaforma che parte dal web (il canale a cui si riferisce l’offerta) per poi disimpegnarsi sul piccolo schermo, utilizzando con coerenza un utente TwitterSavino – come testimonial.

Dal punto di vista comunicativo, oltre alla convergenza logica tra mezzo di diffusione, testimonial e contenuto dello spot, tre elementi che rimandano appunto all’universo web, c’è da registrare l’intelligente scelta di parlare del pacchetto Superinternet esaltando i contenuti di navigazione, in maniera peraltro volutamente ironica. In un contesto in cui l’advertising dei servizi telefonici retail sembra denunciare un preoccupante affanno creativo (basti pensare alle varie serie di spot con Aldo, Giovanni e Giacomo, Marcorè e – ultimamente – Fiorello) il volto di Savino, unitamente alla gradevole trovata sulle “riscrittura” della storia nazionale, pare quanto meno in grado di aprire un canale di comunicazione credibile con i target giovanili.

Di seguito gli spazi social per interagire con Telecom Italia:
Facebook http://www.facebook.com/TelecomItaliaOfficial
Twitter http://twitter.com/#!/telecomitalia
Google Plus http://bit.ly/TelecomItalia_Gplus

Grazie a Donato Carriero per la segnalazione :)

  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • email
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Netvibes
  • RSS
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • Tumblr
  • Twitter
  • Wikio FR
  • Wikio IT
  • Yahoo! Bookmarks
  • Yahoo! Buzz

Posted on: lunedì, gennaio 16th, 2012 by vincenzo bernabei

Categorie: Brand | Comunicazione | Creatività | Marketing | News | Tecnologie & Web | Video.

Tags: | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | |

Subscribe
Follow responses trough RSS 2.0 feed.
Trackback this entry from your own site.

Leave a comment!

Name (required)
Mail (will NOT be published)(required)
Website (optional)

[...] ha lanciato pochi giorni fa – prima in anteprima su Facebook e poi in tv – la sua nuova campagna pubblicitaria per il suo servizio Superinternet. A parte le dinamiche di programmazione, il concept del primo spot – che si presume verrà [...]